/ / Rejestracja
  • Francesco Petrarca e la letteratura italiana

Francesco Petrarca e la letteratura italiana

del XV e XVI secolo

  • 70,90PLN
  • cena: 39,00PLN

La voce del narratore recita le più belle poesie di Petrarca, tratte dal "Canzoniere" dove l'autore, prende in esame i suoi sentimenti, analizza il suo amore non corrisposto per Laura (chiunque sia stata questa donna) ed esplora le sue crisi più profonde e irrisolte. Di Leon Battista Alberti, uomo di disparati talenti: architetto, filosofo, matematico, fisico e studioso della società della sua epoca potrete ascoltare alcune riflessioni sulla lingua volgare tratte dai "Libri della famiglia". Più di qualsiasi altro Leonardo da Vinci rappresenta l'uomo ideale del Rinascimento: versatile e aperto a tutte le esperienze. Il suo genio ha trovato espressione nella pittura, scultura, filosofia, matematica e nello studio delle scienze, ma e' stato importante anche come scrittore grazie al suo trattato sulla pittura. E infine a chiudere la carrellata di letture sui primi anni del Rinascimento, un brano tratto dall'opera più importante di Francesco Guicciardini, la "Storia d’Italia". Contenuto: da "Il Canzoniere" (poesie scelte): Voi ch'ascoltate; Era il giorno ch'al sol; Solo et pensoso; Erano i capei; Chiare, fesche et dolci acque; Italia mia; Di pensier in pensier; O cameretta; Oimè il bel viso; La vita fugge; Zephiro; Né per sereno; I' vo piangendo - LEON BATTISTA ALBERTI da "Libri della famiglia- Libro 3- Proemio ": Dignita' del volgare - LEONARDO DA VINCI; Pittura e Poesia - FRANCESCO GUICCIARDINI da " Storia d'Italia Libro I-Cap.I ": Proemio.

Polecane

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Storie della buonanotte per bambine ribelli

100 vite di donne straordinarie
70,90PLN